READY FOR FAVARA

By 29 giugno 2013 Senza categoria No Comments
ready-for-favara

”Ready for Favara” è il nome del prossimo grande evento per la Città di Favara. Tutti pronti Sabato 29 giugno, a partire dalle ore 18, per vivere a Favara un’altra serata storica fatta di cultura, arte e piacere dello stare insieme. Quest’anno doppio appuntamento per la grande festa di inizio estate: il terzo compleanno di FARM fa spazio anche alla nascita di Favara Urban Network. Il Sindaco di Favara, Rosario Manganella, e tutti i ragazzi dell’associazione F.U.N., vi invitano infatti all’inaugurazione di Favara Urban Network, il nuovo progetto culturale per il Castello Chiaramonte.  Al Castello verranno ospitate tre mostre principali dedicate ai temi fondanti del nuovo progetto culturale Favara Urban Network: la prima, curata da Marco Navarra in materia di architettura a bassa definizione; la seconda, curata da Esterni e dedicata al public design; la terza, dedicata all’agricoltura urbana curata da Manfredi Leone. Presenti inoltre interventi del collettivo di autocostruzione Dettofatto, le residenze per colombi curate da Filippo Leonardi che avranno sedi permanenti non solo al Castello e ai Sette Cortili ma anche alla Valle dei Templi, l’installazione “Le Sacre du Printemps” nella cappella del castello di Vanessa Alessi e in collaborazione con la Fondazione Bartoli-Felter l’installazione temporanea di Fabio Melosu. Ed inoltre Highlights Ideas, idee, istituzioni, buone pratiche nazionali ed internazionali, che “in pillole” meritano di essere raccontate e condivise. Tra queste, due eccellenze Made in Puglia verranno raccontate dal vivo dai loro protagonisti: Annibale D’Elia racconterà di Bollenti Spiriti, il programma di grande successo della Regione Puglia per le Politiche Giovanili; Roberto Covolo ci parlerà invece della comunità di Ex Fadda di San Vito dei Normanni, che ha trasformato un ex stabilimento enologico in un contenitore culturale al servizio del territorio.
Si partirà alle ore 18 con una breve conferenza di apertura, occasione in cui il Sindaco di Favara assegnerà il “Premio di Benemerenza” ad Armando Giglia, punta di diamante di Farm Cultural Park, tragicamente scomparso prematuramente. Dopo la visita al Castello Chiaramonte, tutti pronti per i Sette Cortili. Tantissimi gli artisti, architetti e creativi coinvolti: una bellissima personale di BR1 sul rapporto tra donne musulmane e Occidente, un’installazione iconica dedicata a Favara a cura di Daniele Alonge.

foto1

Una mostra-competizione “Coca-Cola vs Mc Donald’s” ospiterà i lavori di Andrea Francolino, Gianfranco Pulitano, Ruggero Rosfer, Max Papeschi e Pep Marchegiani ed ancora Daniele Alonge. Da vedere anche le installazioni pneumatiche e luminose dell’artista siciliano residente a Berlino, Alfredo Sciuto, l’installazione pedonale di Massimo Mion, il progetto “Rete. Scene di vita ordinaria di un cortile straordinario” di Vanessa Castronovo, la performance live del collettivo pugliese Dottor Porka’s, l’intervento murale di Vlady Art e la divertente opera sulla felicità delle galline di Elfo.

foto2

All’architettura e al design verranno dedicate due differenti project room: la prima all’architettura, con il video sul progetto “Institute for imagining” di Miles Fujiki, vincitore del Farm Prize nel Contest New York City Vision; la seconda al design, con una piccola mostra sul Contest “Epidemic Happiness – Street Furniture Contest” organizzato da Farm in collaborazione con Desall.

questions to ask in online dating messages hot sexting numbers